Elenco server di accesso a Internet privato

Il conteggio dei server è una delle prime cose di cui vedrai parlare i provider VPN. Se’s non nell'intestazione, è certamente menzionato da qualche parte nella Home page. Mentre’è difficile discutere con la forza di migliaia di server (che rendono più difficile il blocco geografico di servizi come Netflix o la censura dei contenuti in paesi come la Cina), a volte’s la qualità e l'effettiva posizione del server che conta di più. Quello’s perché noi’sei qui per darti i nostri approfondimenti sull'elenco dei server di accesso a Internet privato, che si spera ti aiuterà a decidere se questa VPN soddisfa le tue esigenze.

La cosa grandiosa dei server di accesso privato a Internet è che sono tutti dedicati, nel senso che non sono condivisi con nessun altro servizio. Ciò aumenta la sicurezza e le prestazioni. Non molti provider VPN fanno questa affermazione perché l'hosting virtuale e basato su cloud è più economico e può facilmente aumentare il numero totale di server.

Quanto è grande l'elenco dei server di accesso a Internet privato?

L'ufficiale L'elenco dei server di accesso privato a Internet (o PIA, in breve) ha oltre 3.100 server VPN e proxy in 52 località in 33 paesi. Questo numero è uno dei più alti sul mercato. Oltre al leader globale NordVPN, che conta oltre 5.000, solo TorGuard e CyberGhost vantano numeri simili.

Ma come noi’ho menzionato, i numeri di server semplici non raccontano sempre l'intera storia. Ad esempio, Astrill VPN ha solo poche centinaia di server, ma una parte significativa di essi si trova in Asia, rendendola la VPN perfetta per questa regione. Un altro servizio molto apprezzato, Ivacy VPN, ha anche meno di 500 ma riesce a rimanere attivo “Il meglio di” elenchi perché i suoi server sono distribuiti su un'area più ampia. PrivateVPN ha solo 100 server, ma si trovano in 57 paesi diversi, il che è quasi due volte più di PIA.

Quindi, mentre il numero totale di server PIA PIA è impressionante, la loro posizione e il numero di paesi lasciano uno chiedersi se il servizio è buono in tutto il mondo.

La diffusione dell'elenco dei server di accesso a Internet privato

Anche se hai migliaia di server e centinaia di posizioni coperte, non è così’non importa se tutto è concentrato su un continente, lasciando che altre regioni subiscano connessioni più lente. PIA VPN ha server in 33 paesi, mentre alcuni dei migliori giocatori operano in 60+. Questa e la mancanza di una mappa del mondo su PIA’Il sito Web potrebbe già darti l'idea che il servizio non sia distribuito uniformemente.

Non sorprende, la stragrande maggioranza dell'elenco dei server di accesso privato a Internet risiede nelle Americhe e in Europa. La percentuale stessa (91%) è più in linea con NordVPN rispetto a Astrill VPN (che è nota per la sua diffusione in Asia). Al contrario, PIA ha solo il 2% dei propri server in Asia, che è due volte inferiore a NordVPN. Inoltre, non lo fa’hanno le Filippine nella loro lista di paesi, che di solito è il posto più economico per gli amanti delle MMA in Asia per acquistare il UFC Pay-per-view, ad esempio.

PIA’La presenza in Medio Oriente, Africa e India è ancora peggiore, superando solo leggermente l'1% del totale. Ma questa è la prima regione in cui PIA batte Astrill VPN, che ha solo lo 0,5%. Ancora una volta, questo non lo fa’si traduce necessariamente in velocità migliori quando si utilizza PIA. È un dato di fatto, quasi certamente no’t.

Per quanto riguarda le regioni del Pacifico e dell'Oceania, il 6% è una buona cifra. In totale ci sono 200 server, più che in qualsiasi altro luogo non chiamato Nord America o Europa.

Concludere, L'elenco dei server di accesso privato a Internet è stato creato per soddisfare le esigenze di America, Europa, Australia e Nuova Zelanda. Anche il Medio Oriente, l'Africa e l'India sono ben rappresentati rispetto ai concorrenti. L'Asia è l'unica grande regione che chiaramente manca di PIA’s attenzione.

Dobbiamo anche avvertirlo mentre oltre il 90% della VPN di accesso a Internet privato’s server sono in Europa e nelle Americhe, il Sud America è fortemente sottorappresentato. PIA ammette che ci sono solo 20 server in Brasile per l'intero continente, tutti stipati in un'unica posizione e incaricato di eseguire.

Velocità del server di accesso a Internet privato

Velocità del server

Tenendo presente il basso numero di posizioni, non bisogna aspettarsi buone velocità dalla PIA al di fuori del Nord America o dell'Europa. Qui la velocità dovrebbe essere abbastanza veloce da non lamentarsi. Altrimenti, PIA non lo farebbe’È diventato un nome familiare quando i discorsi a tavola diventano VPN. Ancora una volta, un'orda di utenti tende a sovraffollare i server, rendendoli più lenti di quanto potrebbero e dovrebbero essere.

I nostri test di velocità per la revisione PIA (velocità di base 280 Mbps) hanno mostrato un calo di velocità di circa il 60% se collegati a un server PIA in Europa (circa 100 Mbps). Negli Stati Uniti, la gamma si è estesa da 75 Mbps a 130 Mbps, mantenendo la stessa velocità media. L'Australia è rimasta al vertice della gamma statunitense e il Giappone ha dimostrato PIA’s problemi con l'Asia (solo 68 Mbps).

Quindi, mentre il numero totale di server dovrebbe essere in grado di fornire velocità decenti in tutto il mondo, è il numero di paesi e server che costringono PIA a spararsi.

Server di accesso a Internet privati ​​e streaming

Proprio come con i test di velocità regolari sopra menzionati, PIA è buono per lo streaming se lo fai’in Nord America o Europa. Nel nostro test Netflix, siamo stati in grado di sbloccare le biblioteche degli Stati Uniti e dei Paesi Bassi. Le velocità sono diminuite in modo significativo quando ci siamo collegati dall'altra parte del mondo, il che significa che hai vinto anche tu’essere sempre in grado di trasmettere in streaming contenuti HD o UHD utilizzando PIA. La cosa migliore prima di decidere di acquistare è controllare la velocità con Netflix’proprio test fast.com. Questo dovrebbe darti un'idea di cosa puoi aspettarti dall'elenco dei server di Accesso Internet privato.

Leggi di più: Accesso privato a Internet per Kodi

Server di accesso a Internet privati ​​e torrenting

Gli europei e i nordamericani lo sanno già il torrenting con PIA è possibile. A causa del calo di velocità, altri di solito si attaccano ad altre opzioni, una delle quali è quella di non utilizzare affatto VPN. Sebbene non raccomandiamo il torrent in generale, farlo senza una VPN è un rischio che devi considerare.

Per quanto riguarda tenersi al sicuro con PIA durante il torrenting, il loro la politica no-log dovrebbe farti dormire bene la notte a meno che tu non abbia autorizzato il port forwarding e disattivato la protezione dalle perdite DNS e IPv6. Sebbene comprendiamo che il port forwarding può offrirti migliori velocità di download e consentire ad altri di scaricare da te, se ti preoccupi della tua privacy e anonimato, la protezione dalle perdite dovrebbe essere attivata in ogni momento.

Brayan Jackson
Brayan Jackson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me